Agevolazioni fiscali per macchinari e attrezzature da lavoro

Super-ammortamenti sia per le imprese che per i professionisti, con riferimento ai nuovi investimenti in impianti, macchinari e attrezzature effettuati nell’ultimo trimestre 2015 e nel corso del 2016. Si tratta di una delle ipotesi allo studio dei tecnici del Governo e del Ministero dell’Economia che potrebbe arrivare con la prossima Legge di Stabilità, nel cosiddetto pacchetto imprese da 1,8 miliardi di euro.

Si tratta degli sgravi fiscali al 140% (“investi 100 deduci 140”) riconosciuti da subito a chi investe con l’obiettivo di non deprimere gli acquisti di questa ultima parte del 2015. In sostanza, rispetto alla precedente agevolazione “Guidi-Padoan” riconosciuta a chi acquistava nuovi macchinari, il nuovo bonus riconosce un 40% in più del valore fiscale del bene da poter utilizzare per tutto il periodo di ammortamento. In più il bonus dei super-ammortamenti, confermato sia dal premier Matteo Renzi che dal sottosegretario all’Economia Enrico Zanetti, varrà sia per gli ultimi tre mesi del 2015 che per tutto il 2016.

Approfondisci qui

Quali attrezzature e macchinari possono essere ammortizzati?

Sembra che siano davvero tanti i beni acquistati sin dall’ultimo trimestre del 2015 che hanno la possibilità di essere ammortizzati dalle aziende che li hanno acquistati. Possono essere ammortizzati attrezzature come ad esempio i roll container, i carrelli due ruote e i transpallet tutti molto utilizzati nella grande distribuzione e in quella caratterizzata dai piccoli negozi. Ma anche:

 

Leave a Reply